Via Monte Rosa 3 - Milano - MM1 Buonarroti - info@bellezzaearmonia.com - PER PRENOTAZIONI TELEFONARE AL NUMERO: 025278469

 

Cos’é l’Ayurveda?

L’ANTICA SAGGEZZA DELL’AYURVEDA

Migliaia di anni prima che la medicina moderna trovasse le prove scientifiche della connessione fra mente e corpo, i Guru Indiani svilupparono l’Ayurveda. Ancora oggi è uno dei più sofisticati e potenti sistemi al mondo per ristabilire l’equilibrio tra mente e corpo. Non è solo un sistema naturale per la cura delle malattie ma è una scienza di vita (Ayur = vita, Veda = scienza o conoscenza).
Offre un insieme di conoscenze pensate per aiutare le persone a rimanere vitali e in buona salute, mentre cercano di raggiungere il proprio pieno potenziale.

I due principi guida dell’Ayurveda sono:

  1. La mente e il corpo sono indissolubilmente collegati.
  2. La mente puòguarire e trasformare il corpo.

La libertà dalla malattia dipende dall’espandere la nostra consapevolezza, portandola in equilibrio, e quindi estendere tale equilibrio al corpo. Questo processo non è così complicato come può sembrare. Durante la meditazione si entra in uno stato di consapevolezza espansa e di tranquillità interiore che rinfresca la mente e ristabilisce l’equilibrio. Dal momento che la mente e il corpo sono inseparabili, il corpo si riequilibrare naturalmente attraverso la pratica della meditazione.
Nello stato di consapevolezza rilassato creato attraverso la meditazione, la frequenza cardiaca e il respiro lento, il corpo diminuisce la produzione di ormoni “stress” come il cortisolo e adrenalina, aumenta la produzione di neurotrasmettitori che migliorano il benessere, tra cui la serotonina, la dopamina, ossitocina e le endocrine. La meditazione èsolo uno degli strumenti più potenti degli antichi medici ayurvedici prescritti per il bilanciamento del corpo e la mente.
L’Ayurveda offre anche molte altre pratiche per ampliare la consapevolezza di sèe coltivando il vostro stato innato di equilibrio.

Di seguito alcuni degli aspetti più importanti di un approccio ayurvedico e suggerimenti per la loro applicazione per creare la perfetta salute nella vostra vita:

• Comprendere il vostro tipo di mente-corpo e le particolari esigenze che ne derivano.

• L’Ayurveda usa un approccio personalizzato per la salute, e conoscendo lo specifico tipo di mente-corpo permette di fare scelte ottimali su dieta, esercizio fisico, integratori, e tutti gli altri aspetti del vostro stile di vita.

Cibo colorato e dieta saporita

Insieme alla respirazione, la nutrizione è la nostra funzione corporea più vitale. Per avere un corpo e una mente sani, il cibo ingerito deve essere nutriente. La nutrizione ideale si ottiene dal consumo di una varietà di alimenti freschi che vengono opportunamente preparati e consumati con consapevolezza. Un modo semplice per assicurarsi di seguire una dieta equilibrata èquello di usare i sei gusti ayurvedici (dolce, salato, acido, piccante, amaro e aspro) in ogni pasto. Così facendo ci si assicura che tutti i principali gruppi di alimenti e nutrienti siano presenti. Quando si includono tutti e sei i gusti, noterete che vi sentirete più appagati e sazi e che il desiderio di uno spuntino fuori pasto o di mangiare in eccesso diminuirà. Insieme ai sei gusti, riempiendo il piatto con i colori dell’arcobaleno ci si assicura una vita lunga e sana.
Attraverso un’alimentazione Ayurvedica potrete letteralmente assorbire le informazioni dell’universo nella vostra biologia.
Gli alimenti di colore blu scuro, viola, rosso, verde, arancione sono grandi antiossidanti e contengono molte sostanze nutrienti che alzano le difese immunitarie e migliorano la salute.

L’importanza di un abbondante sonno ristoratore

Secondo l’Ayurveda, il sonno èla balia per l’umanità. Durante il sonno, il nostro corpo si auto-ripara e si rigenera. La mancanza di sonno ristoratore sconvolge l’equilibrio innato del corpo, indebolisce il nostro sistema immunitario, e accelera il processo di invecchiamento.
Gli esseri umani in genere hanno bisogno dalle sei alle otto ore di sonno ristoratore ogni notte. Quando diciamo sonno ristoratore intendiamo riuscire a dormire senza usare farmaci o alcol, lasciandosi andare, addormentandosi dopo che si spegne la luce dormendo tranquillamente per tutta la notte. Se vi sentite energici e pieni di vita al risveglio, avete sperimentato una notte di sonno ristoratore. Se vi sentite stanchi e poco entusiasti, non avete avuto un sonno ristoratore.

Vivere in sintonia con la natura

La frase “vivere in sintonia con la natura” ha un significato preciso nell’Ayurveda: avere desideri sani che corrispondono a quello di cui effettivamente si ha bisogno. Come la natura insegna, non dovrebbe essere esserci conflitto fra cidi cui si ha bisogno e ciche si desidera. Quando sei equilibrato, sai naturalmente desiderare solo le cose che migliorano la salute e la vita. Vivere in armonia con i ritmi naturali del vostro corpo, avere un sonno ristoratore, alimentando i vostri sensi con esperienze, sapori, tatto, profumi, suoni e luoghi che ci fanno stare bene e che ci nutrono. Quando si va fuori sintonia con la natura, avviene uno squilibrio nutrizionale che ci fa desiderare cibo spazzatura, ci fa rinunciare a dormire e ci fa abbandonare l’esercizio fisico. Questo squilibrio anche se piccolo, alla lunga, può sfociare in un disturbo cronico che porta ad ulteriore stress e ulteriori disturbi. Dando cosìinizio ad un circolo vizioso fino all’insorgere di comportamenti compulsivi e malattie.

Sintonizzati sul tuo corpo

È possibile fare delle scelte che vi tengono in armonia con la vostra consapevolezza e ritmo interiore e vi fanno entrare in sintonia con i messaggi del vostro corpo. Il corpo si esprime e ci avvisa sempre inviandoci segnali di comfort e disagio. Quando si sceglie un certo percorso o un comportamento, chiedete al vostro corpo, “Come ti senti a riguardo?”
Se il tuo corpo invia un segnale di disagio fisico o emotivo, fateci attenzione e prendete in considerazione una scelta diversa. Se il vostro corpo invia un segnale di comfort si può procedere. Mentre la mente ci avvisa e guida le nostre azioni future in base a percezioni e stimoli passati, il corpo percepisce e reagisce in modo istantaneo in base ai segnali e stimoli ricevuti dall’ambiente presente. Per questo il corpo non ha mai dubbi.
Il corpo conosce la verità e vi guiderà verso le scelte più sagge.

Rafforzare il vostro potere digestivo

Come insegna l’Ayurveda, la buona salute dipende dalla nostra capacità di metabolizzare completamente le informazioni nutrizionali, emotive e sensoriali che ingeriamo. Quando la nostra energia digestiva, nota come agni (il fuoco), robusta, creiamo tessuti sani, eliminiamo i prodotti di scarto in modo efficiente e produciamo un’essenza sottile chiamato ojas.
Ojas, che può essere immaginato come fonte della nostra vitalità, ha la base per chiarezza di percezione, forza fisica, e l’immunità. D’altra parte, se il nostro agni èindebolita, la digestione èincompleta e porta ad un accumulo di residui tossici noto come ama. L’accumulo di ama in mente corpo porta a ostruzioni nel flusso di energia, informazioni, e nutrimento, ed è la base di tutte le malattie.
Qui ci sono alcune pratiche ayurvediche per rafforzare il vostro fuoco digestivo:

  • Sempre sedersi a mangiare (non mangiare davanti al computer o al televisore o mentre si sta guidando).
  • Mangiare in un ambiente costante e non quando sei arrabbiato.
  • Non mangiare finchènon si ha sicuramente fame.
  • Cenare in un ritmo moderato. Non ingurgitare il cibo o mangiare troppo lentamente.
  • Ridurre al minimo i cibi crudi, che sono molto più difficili da digerire di quelli cotti.
  • Includere tutti e sei i gusti ad ogni pasto.
  • Bere acqua calda con zenzero per tutta la giornata.
  • Praticare qualche forma di esercizio moderato su base regolare.
  • Eseguire un massaggio con olio al giorno con olio di herbalized che bilancia il vostro tipo di corpo-mente.
  • Trascorrere del tempo nella quiete della meditazione ogni giorno.
  • Utilizzare disintossicanti erbe come triphala, ashwagandha, guggulu, Brahmi, lo zenzero, la curcuma e neem.

Calmati

L’approccio ayurvedico è l’allineamento con l’infinito potere organizzativo della natura piuttosto che lottare o cercare di forzare le cose per andare per la propria strada. Questo principio èincarnato dalla legge del minimo sforzo. Quando si osserva la natura, si noteà che l’erba non cerca di crescere, cresce solo.
Gli uccelli non cercano di volare, volano. I fiori non cercano di fiorire, sono appena fioriti. Funzioni di natura con facilitàsenza sforzo, senza attrito e spontaneamente.
È intuitivo, olistico, non lineare, e nutriente.
Potrai spendere sforzo quando le tue azioni sono motivate da amore, perchèla natura è tenuta insieme dall’energia dell’amore.
Quando si inseguono lo status simbol, il denaro, il potere, o riconoscimenti,è uno spreco di energia, ma quando le vostre azioni sono motivate da amore, la vostra energia si espande e si accumula. Così bisogna prendersela comoda e lasciarsi guidare dall’amore.

Rispondi