Via Monte Rosa 3 - Milano - MM1 Buonarroti - info@bellezzaearmonia.com - PER PRENOTAZIONI TELEFONARE AL NUMERO: 025278469

 

La Riflessologia Plantare

COS’È LA RIFLESSOLOGIA PLANTARE?

ORIGINI E TEORIA

Cinesi, Indiani, Thailandesi, Egizi, Indiani d’America e persino alcune tribù in Africa usano e conoscono da millenni il potere terapeutico del massaggio ai piedi. Questa pratica al giorno d’oggi è conosciuta come Riflessologia Plantare che è una sintesi moderna delle molteplici e diverse tecniche tradizionali.

La terapia agisce in profondità sul sistema nervoso ed è usata per la prevenzione e la cura di alcune delle malattie più comuni come: disturbi digestivi, gambe pesanti, insonnia, mal di testa, stress. Inoltre regola l’appetito e rafforza il sistema immunitario. È parte integrante della cura personale quotidiana in molti paesi del sud-est asiatico dove è, non solo praticata in templi, ma anche in centri medici e in modo conviviale in famiglia.

Il sistema nervoso e la pelle sono strettamente collegati e dipendenti, dato che si formano allo stesso livello embrionale. Tutti gli stimoli ricevuti da nervi e pelle, vengono valutati, misurati, elaborati, passando attraverso la nostra materia grigia prima di arrivare fino agli organi vitali. Questo è il motivo per cui il massaggio plantare agisce in profondità sul sistema nervoso, centro di comando di tutte le attività, fisiche e psichiche.
I piedi e le mani hanno la caratteristica di possedere una grande quantità di terminazioni nervose e occupano il posto più importante, rispetto al resto del corpo, a livello della corteccia cerebrale. Il piede è una vera e propria mappa che puòessere letta per conoscere lo stato di salute del corpo. Ad ogni zona riflessa del piede corrisponde una parte precisa del corpo.

Attraverso la stimolazione profonda di una specifica zona riflessa è possibile influenzare la circolazione del sangue, il sistema nervoso e quindi migliorare la salute degli organi interni.

Considerando che circa il 70% dei disturbi sono dovuti a tensioni nervose un massaggio ai piedi profondo in molti casi rappresenta la soluzione ideale.

LA PRATICA

Come nei metodi tradizionali, quando si riceve un massaggio di riflessologia plantare, si consiglia di sedersi comodamente, tenendo i piedi appoggiati su uno sgabello o altro supporto. Si prepara il massaggio attraverso l’uso sapiente di una miscela di crema e olii che verranno progressivamente applicati su piedi e gambe (fino alle ginocchia) nel corso di una buona ora. Oltre alle mani possono essere usati particolari strumenti di legno, al fine di stimolare in modo più profondo alcune zone riflessologiche specifiche.
Considerando che i nostri piedi sostengono il 100% del peso del corpo e che mediamente devono sopportare 7.000 passi ogni giorno, dobbiamo tenerli in grande considerazione e riconoscere loro un certo rispetto! Questo è il motivo per cui, sarebbe ragionevole dedicarsi alla loro cura, ogni giorno, per ottenere una sensazione di benessere generale, senso di leggerezza e rilassamento profondo.

Rispondi